giovedì 25 febbraio 2016

#solocosebelle stampino per french toast.

#solocosebelle 8

STAMPINO PER TOAST ON GOOLP.IT


Ultimo sprizzo di romanticità prima di archiviare completamente il mese di febbraio, ho deciso di rispolverare una vecchia rubrica - che non aggiornavo da un pò - #solocosebelle e farvi vedere questo carinissimo stampino per toast (o per french toast) che renderà più allegra la vostra colazione.
Non è bellissimo?

 
 
  {SF}

giovedì 11 febbraio 2016

...e brownies siano!

Cioccolato stà a San Valentino come Tachipirina stà a influenza. Lo sò che il paragone non è tra i migliori, - ma è il primo che mi è venuto in mente -, ...e non sò neanche dirvi con certezza perchè il cioccolato è il padrone indiscusso di tutto!
...Forse perchè il cioccolato è dolce e poi, diciamocelo è la cosa più buona che esista al mondo. Si! Sarà per questo che in determinati momenti delle nostre giornate e in particolari situazioni, un pezzo di cioccolato - in qualsiasi forma decidiate di mangiarlo - non manca mai. E chi sono io per lasciarvi senza un pò di cioccolato ora che San Valentino è vicino? Nessuno. Quindi: BROWNIES, sono perfetti sia per chi lo festeggia e li vuole preparare per la persona che ama, sia per chi è solo e ha tanto bisogno di consolarsi - o rallegrarsi, dipende dalle situazioni - insomma, sono la risposta a qualsiasi problema.
La ricetta  è di Chiara Maci (la mia foodblogger preferita) e non per niente, questa è la ricetta più cliccata del suo blog, quindi in quanto a garanzie potete star sereni.


- BROWNIES -
di Chiara Maci

Ingredienti:
_• 90g di farina
_• 90g di burro
_• 2 uova
_• 120g di cioccolato fondente
_• 225g di zucchero semolato
_• 60g di noci

Preparazione:
Per prima cosa: sciogliete il cioccolato e il burro a bagnomaria, tenete sempre d'occhio il pentolino e mescolate in modo da non far attaccare il cioccolato. Una volta che avrete ottenuto una bella crema liscia, lasciate raffreddare per qualche minuto.
Nel frattempo rompete le 2 uova in una ciotola e mescolatele semplicemente con una forchetta (IMPORTANTE: non vanno montate ma solo sbattute come quando preparate una frittata).
Aggiungete alle uova, il cioccolato e il burro sciolti e raffreddati in precedenza, poi aggiungete anche lo zucchero e la farina setacciata. Mescolate delicatamente fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.
Ora, non vi resta che aggiungere le noci (io ne ho messe un pò in più, le avevo e le ho messe, tanto male non fanno), volendo le potete aggiungere così, io le ho fatte tostare un pò in forno prima di metterle nell'impasto perchè hanno un sapore più buono. Mescolate.
Il vostro impasto è pronto, denso e cioccolatoso. Versatelo in una teglia imburrata -o ricoperta di carta forno- e infornate, in forno preriscaldato a 180°per 30minuti. Una volta cotto, lasciatelo raffreddare prima di tagliare a cubetti.

dunque, non mi resta che augurarvi buon San Valentino - o semplicemente una buona serata - in compagnia dei brownies e di chi volete voi.
Ne approfitto per fare una piccola comunicazione di servizio: mi scuso per le foto, ma ho momentaneamente cambiato portatile, su questo non ho photoshop, quindi mi sono dovuta "accontentare" di instragram e del suo formato quadrato, non ho potuto fare di meglio... anzi, menomale esistono le app di photoediting che mi hanno permesso di fare una signora scritta, semplice ma comunque decente! - problemi seri questi, me ne rendo conto! -
Di foto della preparazione ne ho fatte, ma sinceramente non erano presentabili, il cioccolato è buonissimo, ma diciamocelo è poco fotogenico!!! Spero di avervi convinto lo stesso! ;)

{SF}

domenica 7 febbraio 2016

Which Molly Ringwald character are you?

A febbraio mi piace dare ai post un tocco romantico, non molto accentuato, quel che basta per non cadere nel diabetico - almeno spero- ...in caso contrario vi chiedo un pò di pazienza, febbraio ha solo 29 giorni!
In tema di romanticismo quindi, volevo parlarvi di tre film in particolare che hanno come comun denominatore Molly Ringwald: la reginetta degli anni 80/90, chi non la conosce?
Per tutti quelli che hanno qualche annetto in più - senza offesa - ripensare ai suoi film (e magari rivederli anche) vi farà ritornare adolescenti per qualche minuto, quel tanto che basta per farvi tornare alla mente le vostre prime cotte - che ai tempi vi sembrava sarebbero durate per sempre, e magari poi, è stato davvero così - e quel poco che basta per rallegrarvi del fatto di non avere più i brufoli e di non essere più così stupidi. 

Tutto è nato da una simpatica immagine trovata girovagando quà e là - ormai sono una cercatrice seriale di cretinate sul web - quando l'ho vista lì, tutta colorata e scarabocchiata, non ho potuto fare a meno di condividerla sul blog... poi sapete ormai il mio amore per i test (qui e qui), quindi eccola qui:
 Prima però, volevo spolverarvi un pò la memoria sui tre film in questione: 
1. Breakfast club
2. Sixteen candles
3. Pretty in pink

Il mio preferito tra i tre è Breakfast club, la prima volta che l'ho visto, nonostante la delusione per il fatto che non parlasse di colazioni, mi è piaciuto un sacco. La storia racconta di questi cinque ragazzi, in apparenza diversi perchè pur frequentando la stessa scuola ognuno apparteneva ad un gruppo (le solite differenze classiste che si creano a scuola).  
Al di là dei punzecchiamenti iniziali riescono a trovare un punto in comune e a legare, seppur solo per quel giorno. Qui, Molly Ringwalds interpreta Claire, la principessina della scuola. Anche se non c'entra nulla, in questo film io mi sono rispecchiata tanto nell'altra protagonista femminile Allison... vabbè ma quest è un'altro discorso, comunque vi consiglio il film, anche solo per la canzone e la frase finale, vi piacerà ritornare tra i banchi di scuola



Poi c'è Sixteen Candles. Di questo film ho un bel ricordo, la prima volta che lo trovai in tv era un sabato mattina (me lo ricordo ancora come fosse ieri). Avevo invitato la mia migliore amica a dormire a casa il venerdì, così quando ci svegliammo facemmo colazione con il classico tazzone di latte e cereali (più cereali che latte) e ci piazzammo davanti alla tv (su italia1 ovviamente, ai tempi era l'unico canale che consideravo) e trovammo questo film. Vale la pena vederlo anche solo per la scena in cui Jack Ryan si presenta davanti casa di Samantha poggiato su una macchina rossa (scusate non conosco il modello della macchina.. e sinceramente non è tanto rilevante, per me Jack Ryan poteva star poggiato anche su un catorcio), io e la mia amica rimanemmo a bocca aperta per qualche secondo e sono sicura che, se fossimo state in un cartone animato di sicuro i nostri occhi si sarebbero trasformati in due cuoricini rossi fiammanti. Ahh, che nostalgia le prime cotte "televisive" =P  
  
 ...E infine, Pretty in Pink. Qui Molly interpreta Andy, studentessa che lavora part-time in un negozio di dischi. In questo film si vive un pò l'aria della classica favoletta, Andy infatti grazie ad una borsa di studio riesce ad entrare in una scuola facoltosa, dove però non viene accolta calorosamente da tutti i compagni snob. Nostante tutto, alla fine Andy riesce a far innamorare Blane, che trova il coraggio di dichiararle il suo amore al ballo scolastico (ovviamente).

 Vi ho rispolverato un pò la memoria? Spero vi sia piaciuto questo tuffo nel passato, ora potete ritornare al di fuori dei banchi di scuola, ah, aspettate, ditemi cosa vi è uscito nel test. A me Sam Baker (nel caso ve lo foste chiesto)! ;)


  
Sincerely yours -cit-

{SF}