giovedì 23 gennaio 2014

Quando vieni a prendermi? / Alessandro Cattelan

No, non sono andata indietro nel tempo; sò che questo libro è uscito un sacco di tempo fà ma mi faceva comunque piacere parlarne.
Questo è il terzo libro di Cattelan ed è anche il mio preferito tra i tre usciti, forse perchè la storia di questo libro mi appassiona di più e perchè è il mio sogno ed è anche quello di molti altri ragazzi in questo momento; ed è per questo che anche se non è una nuovissima uscita mi faceva piacere parlarne.

Fondamentalmente questo libro è la storia di un viaggio, è una storia piena di cambiamenti.
Il protagonista Santiago è un giovane trentenne che come tutti al giorno d'oggi vive sul filo del rasoio con un lavoro instabile e tante incertezze nella vita. E' proprio la non sicurezza sul lavoro che gli fà scattare la molla e abbandonare tutto per partire all'avventura senza una meta e senza uno scopo preciso. 
Quanti di noi almeno una volta nella vita avremmo voluto lasciare tutto e vagare senza una destinazione? Io ci penso spesso ed è per questo che mi sono appassionata molto a leggere questo libro, a ritrovarmi nelle paure che aveva il protagonista nel lasciare tutto e a viaggiare insieme a lui tra il Giappone e l'Australia.

"un viaggio può risolvere 
tutti i problemi."

... quant'è vera questa frase? A volte cambiare aria è la soluzione migliore, viaggiare, scoprire posti nuovi, relazionarci con persone diverse da noi può aprirci la mente e può cambiare le nostre convizioni, ci fà sentire piccoli e cambia tutte le nostre prospettive. 

Se non avete trovato ancora il coraggio necessario per un cambiamento così repentino nella vostra vita almeno potrete accontentarvi della lettura di questo libro, sopratutto se siete amanti del Giappone e dell'Australia (meta molto gettonata al momento); sono proprio questi i posti che Santiago visiterà.

 « nei film, nei libri, in ogni racconto che si rispetti il viaggio è simbolo di cambiamento, è metafora di vita che restituisce sempre allo spettatore un protagonista maturato, migliorato, risolto.»


buon viaggio 
buona lettura.


{SF}

lunedì 20 gennaio 2014

Banana oat cookies.

Dopo tutti i dolci mangiati durante le feste Natalizie sono in continua ricerca di "dolci" o cose "sfiziose" da mangiare senza sensi di colpa. Questi biscottini ne sono una prova, certo non avranno il sapore dei biscotti al burro ma sono un giusto compromesso tra il buono e giusto poi, sono semplicissimi da fare, hanno solo 2 ingredienti... più semplice di così!

Ingredienti
1 banana
1/2 cup di fiocchi d'avena (65g)

Schiacciate la banana con una forchetta e mescolateci i fiocchi d'avena.
Su una teglia foderata di carta forno formate i biscotti aiutandovi con un tagliabiscotti oppure formate delle semplici palline. Infornate a 180°(forno preriscaldato) per circa 15 minuti.
Con queste dosi dovrebbero uscirvi circa 6 biscotti,  dipende se li fate sottili o doppi.
Io li ho fatti in tutte e due i modi per provare: se vi piacciono più croccanti e soprattutto se volete conservarli per più di un giorno vi conviene farli sottili, se vi piacciono più morbidi fateli più alti.
Potete raddoppiare le dosi e farne di più ma non posso garantire nulla sulla loro conservazione, per questo è meglio farne un pò alla volta.
Potete inoltre aggiungere delle gocce di cioccolato per renderli un pochino più buoni oppure uvetta o frutta secca.

EDIT/ ho trovato questa ricetta anche su giallozafferano e anche se la ricetta e il metodo di preparazione è leggermente diverso, consigliano di conservarli per 4-5 giorni.

Con questo post partecipo al Linky Party by Topogina
Linky Party 2014


{SF}

giovedì 9 gennaio 2014

Chiacchiere da telefilm.

Come sapete ogni anno le reti televisive americane (come quelle italiane) annunciano i propri palinsesti con i telefilm rinnovati e le nuove proposte.
Tra le nuove proposte di quest'anno (stagione 2013/2014) avevo una discreta lista di telefilm che almeno dal titolo e dalla poca trama letta avevano attirato la mia attenzione...da questa lista poi, gli unici telefilm superstiti sono stati solo tre : betrayal, dracula e super fun night che poi sono i tre telefilm di cui voglio parlarvi oggi:

Betrayal
canale ABC, genere:drammatico/thriller
Non sò se è il genere di telefilm che può piacere a tutti ma di sicuro è il mio genere preferito!
Adoro queste storie: intrighi/tradimenti (di ogni tipo)/vendetta, ci sguazzo! :)
I protagonisti principali in questa storia sono Jack&Sara tra i due nasce una forte passione e da qui si intrecciano le storie delle loro famiglie: mogli, mariti, figli e un suocero molto ingombrante.
Da molti è stato paragonato a revenge ( altro telefilm dello stesso canale) anche se la storia non è proprio simile, io che li seguo entrambi non ci ho visto tanta similitudine; comunque se vi piace revenge avete un motivo in più per dare una chance anche a questo.
Secondo il mio modesto parere però al contrario di revenge questo telefilm non è adatto ad un pubblico "giovane", non perchè ci sono scene compromettenti ma per il semplice fatto che potrebbe annoiare, io la vedo una storia più "adulta", i protagonisti sono leggermente più maturi quindi credo che i ragazzi molto giovani non possano avere interesse a guardarlo ... poi i gusti sono sempre soggettivi.
 L'unica critica che ho da fare è che hanno corso un pò troppo, i rispettivi coniugi ad esempio hanno scoperto in pochissime puntate il tradimento e i protagonisti si sono dichiarati amore già dopo poche volte che si erano visti... secondo me potevano tirare la corda un pò di più.
Pensate che lei divorzia dal marito e lascia un figlio per una persona che conosce da pochissimo (idem lui), per me non è razionale, lo sò che quando scatta la passione non c'è niente di razionale ma quando si ha famiglia si dovrebbe riflettere un pò in più. Potevano allungare il brodo insomma.
Se vi interessa questa è la pagina tumblr (da dove ho preso le gif) dove potete trovare foto e guardare il trailer: betrayal

Dracula
canale NBC, genere:Horror/drama/thriller
 Non sono daccordissimo sulla descrizione del genere... ma se lo dice wikipedia ci credo!
Se è considerato un horror e un thriller direi che è un horror/thriller mooolto leggero.
Comunque, visto che voglio essere sincera devo ammettere che ho iniziato a guardarlo solo per Jonathan Rhys Meyers (lo sò è una motivazione futile e me ne vergogno -.- )
 ...e in effetti contiuno a guardarlo solo per lui perchè a me personalmente questo tipo di storie non mi appassionano per niente, i vampiri non mi hanno mai appasionato e poi diciamoci la verità: è la solita storia trita e ritrita, il vampiro affascinante che si mescola tra gli umani e ogni tanto dà qualche morsetto a qualcuno per succhiare sangue ... e dopo questa bella descrizione vi chiederete: -"e allora perchè continui a guardarlo?
La motivazione è semplice è l'ho detta all'inizio (eh si, per me lui e Matt Boomer sono degli "idoli" non sò come altro definirli, per me sono il massimo...quando c'ho il debole per qualcuno è così!) e continuerò a seguirlo. Nel guardarlo comunque un minimo mi ci sono affezionata. Inoltre, una cosa di cui sono rimasta stupita è che nel telefilm ci sono parecchie scene crude che definirei "splatter" anche se con molta sincerità si vede lontano un miglio che sono finte -.-'. Detto questo non dico altro perchè l'ho già sminuito abbastanza quindi mi cucio la bocca... però lasciatemelo dire: lui è bellissimo ❤ as usual!

Super Fun night
canale ABC, genere sitcom
Ciliegina sulla torta c'è questa nuova sitcom che mi è piaciuta un sacco.
La protagonista Kimmie Boubier e le sue due amiche/coinquiline vivono una vita abbastanza tranquilla e antisociale, diciamo che sono un pò la versione al femminile di 'the big bang theory' (prendete questa mia descrizione mooolto alla larga).
Così Kimmie decide di smuovere un pò la situazione e invece di restare come al solito in casa il venerdì sera decidono che è tempo di divertirsi.
 Il divertimento con questo telefilm è assicurato, io mi sono divertita troppo a guardarlo, le situazioni che si creano sono abbastanza reali in più giocano molto anche sulla fisicità e sull'aspetto fisico delle  protagoniste... che forse a qualcuno potrebbe dar fastidio ma a parer mio ogni tanto ironizzare non fà male.
 La serie è stata creata e interpretata da Rebel Wilson.
Io l'adoro trovo che nonostante il suo peso sia ugualmente bella (e non lo dico per ipocrisia altrimenti non lo scriverei nemmeno) ha un bellissimo viso e quello non glielo toglie nessuna; c'è una grandissima differenza infatti tra l'essere brutta e l'essere grassa (cosa che non molti separano) lei dimostra che anche da grasse si può essere comunque belle... volendo poi si può dimagrire, dalla bruttezza(soprattutto interiore) invece non c'è rimedio.
Tralasciando il discorso dell'eterna lotta grasse/magre, ritorno a parlare del telefilm ... come ho già detto mi  è piaciuto perchè riproduce aspetti reali della vita inoltre anche se non tutte siamo fisicamente come lei è pur vero che qualche volta ci siamo sentite come lei; credo di parlare per tutte o almeno per me stessa, ed è stato bello vedere come lei ironizza sulla cosa... a volte farlo renderebbe tutto più semplice.
Insomma per me vale la pena vederlo ...al limite vi fate due risate!
 Lei(come persona più che come attrice nel telefilm) poi è così sicura di se stessa da fare invidia, io invece lo sono molto meno, l'ammiro tanto.
Comunque se volete approfondire vi lascio il link alla pagina tumblr del telefilm dove potete vedere tante altre gif e foto: super fun night

E con questo ho finito tutti i commenti, spero di avervi incoriosito almeno su uno dei tre!
Buona visione.


{SF}

martedì 7 gennaio 2014

New girl / terza stagione

Oggi post semplice e veloce per commentare i primi 10 episodi della terza stagione di new girl che oggi ritorna con le nuove puntate dopo essere andato in pausa per circa un mese.
Io a-m-o questo telefilm (altrimenti non starei qui a parlarne), mi fà morir dal ridere, insieme a '2 broke girls' sono le comedy che più adoro.
Dove eravamo rimasti?
La seconda stagione finisce con i festeggiamenti del matrimonio di Cece (che poi salta) ed è da lì che riparte la terza, con Nick&Jess insieme, con Schmidt che ha avuto un ultimatum da Cece e Elizabeth, e con Winston che ogni giorno caccia una nuova stranezza xD. [riassunto in brevissimo]
Come al solito, essendo una comedy il divertimento è assicurato; tutte le 10 puntate sono state belle e simpatiche, dovendo fare una scelta quelle che mi sono piaciute di più sono state la terza, la sesta e la settima.

Nella 3x03 "Double Date" c'è un pò di tensione (se si può definire così) per la questione Cece-Schmidt-Elizabeth che finirà in d i s a s t r o.
I commenti di Winston al ristorante sono stati divertenti, come tutta la situazione! 
Anche la  3x06 "Keaton" è stata una bella puntata a tema Halloween.
Nella puntata si vede Schmidt che stà cercando di andare avanti dopo aver distrutto la sua vita amorosa, e riceve delle mail dal suo "supereroe" personale, che altri non è che Nick aiutato da Jess e Winston.
I flashback di Nick&Schmidt al college sono stra-divertenti (e non solo quelli di questa puntata)

Nella 3x07 intitolata "Coach" invece, ritorna appunto Coach, l'inquilino delle prime puntate (che poi era stato rimpiazzato da Winston) e anche qui se ne vedono delle belle.
Jess e Cece si concedono una serata per sole donne visto che i 3 coinquilini maschi decidono di uscire da soli in ricordo dei vecchi tempi... e Jess si troverà in un "piccolo" pasticcio. xD
...
Se non lo avete mai seguito vi consiglio di farlo, soprattutto se siete amanti delle comedy,  comunque prima di finire volevo solo mettere qualche altra gif (se non si è capito, le adoro) di Nick&Jess♥ ...non sò voi ma a me piacciono molto insieme, ci speravo sin dalla prima puntata della prima stagione!


♥     
I hope you enjoy it, bye!
*gif taken from: tumblr


{SF}

venerdì 3 gennaio 2014

Si salDi chi può!

viva i saldi! :)


Il periodo che noi donne attendiamo con più ansia è quasi arrivato, i tanto amati #SALDI infatti stanno per arrivare... ma quello che per noi femminucce è un momento stupendo per gli ometti invece è sinonimo di tragedia.

Per loro purtroppo i saldi significano solo lunghe file, sconfortanti attese, accumulo di stress, livello di sopportazione ai massimi storici ... il tutto trascinandosi dei pesanti pacchetti in mano per tutto il tempo (a volte noi donne sappiamo essere molto crudeli!)
Da donna questa volta mi sento di dare ragione ai maschietti, posso immaginare come si sentono a fare qualcosa che a loro non piace per questo preferisco piuttosto andarci da sola o potrebbe essere un ottima occasione per andarci con le amiche o sorelle, evitando così di rovinare la giornata sia a loro che a noi ... anche perchè detto francamente mi infastidirebbe andare in giro per negozi con una persona con il broncio accanto; infondo lo shopping (almeno per noi ragazze) è un momento divertente, è un diversivo, uno svago ... o almeno è così che la vivo.

Vi lascio il link alla pagina instagram di : miserable men [che ho trovato leggendo questo articolo], nella speranza che le donne nel vederlo si impietosiscano e almeno per quest'anno evitino ai propri compagni questa sofferenza. Nella pagina trovate una raccolta di foto di uomini in attesa che le loro compagne facciano i propri acquisti, alcune mettono tenerezza altre sono molto buffe, spero vi piacciano o che almeno vi strappino un sorriso! :) 

*photo taken from:miserable_men



{SF}

mercoledì 1 gennaio 2014

QOM/ quote of the month #3


Il nuovo anno ci porta sempre a fare una lista piena di buoni propositi e liste di cose da fare che, quasi matematicamente non spunteremo MAI!
Per questo motivo come citazione del mese ho scelto questa frase che inizialmente incita a fare grandi cose nel nuovo anno e poco dopo piano piano la sminuisce!
Contrariamente a questa citazione vi auguro invece di poter riuscire a realizzare almeno metà delle cose che avete in mente e, con un pizzico di positività chissà che non possano realizzarsi
Buon Anno Nuovo


{SF}