lunedì 29 dicembre 2014

Preparing for a sparkling 2015!

Gli ultimi giorni dell'anno sono giorni in cui ci ritroviamo a fare i conti con noi stessi, a fare bilanci dell'anno che ormai stà per concludersi valutando i bei momenti trascorsi, i brutti, le belle e le brutte esperienze passate, i viaggi, le vacanze, amici persi e ritrovati, occasioni sprecate o afferrate, eccetera...
Nella maggior parte dei casi questi bilanci sono sempre disastrosi (un pò anche perchè tendiamo ad essere iper critici con noi stessi) e seguono poi i nuovi propositi da mettere in atto non appena scatta la mezzanotte del nuovo anno che quasi sempre, prontamente vengono rimandati al giorno dopo, poi a dopo la befana e poi a mai più!
E per quanto riguarda invece i preparativi per i festeggiamenti a che punto siete? Avete già programmato tutto o siete ancora in alto mare come la sottoscritta? 

Per alleggerirvi un pò i pensieri dai bilanci e dai preparativi, ho pensato di postare due tutorial trovati in giro (non sono di primissimo pelo quindi è probabile li abbiate già visti)

                                                 Diy sparkling tights 
credits: moustachic.com/

                                                 Diy sparkling hands 
fonte:pinterest

 ...detto francamente non sò se proverò a fare le calze brillantinate ma l'idea mi piace molto quindi l'ho postata lo stesso, per le unghie invece ci stò facendo un pensierino, non sembra una cosa difficile, spero solo di ottenere lo stesso risultato!
...
Dunque, se non avrò altri ripensamenti, credo che questo sarà l'ultimo post dell'anno (e forse un pò mi devo vergognare vista l'inutilità =P), volevo quindi approfittarne per augurarvi buona fine e buon inizio (si dice così giusto?), e non pensate troppo ai problemi, per quelli ahimè c'è sempre tempo! 
Divertitevi più che potete, spaccate tutto e spero di ritrovarvi tutti qui l'anno prossimo, colgo l'occasione per ringraziare in primis i fedelissimi ormai che vengono sempre qui, commentano sempre (e io mi stupisco ancora), quelli che mi leggono ma non commentano, quelli che passano per caso e i coraggiosi che si sono aggiunti tra i lettori. In un anno e un mese di vita questo blog mi ha dato più di quello che speravo, spero di aver ricambiato almeno in minima parte, AUGURI

{SF}

lunedì 22 dicembre 2014

Stelline croccanti al sesamo.

Ormai ci siamo, mancano pochi giorni a Natale e per l'occasione ho voluto provare a fare questi croccantini a forma di stella che potrebbero essere una bella idea da usare come segnaposto per il pranzo di Natale o di Capodanno. 
Siccome è la prima volta che li facevo ho dato un'occhiata alle varie ricette e alla fine ho preso come riferimento questa: sesamini snak
...più o meno ho utilizzato lo stesso procedimento, ho aggiunto solo qualche goccia di succo di limone.


Ingredienti
200g di semi di sesamo
100g di zucchero di canna
100g di miele
buccia di un limone grattugiato 
poche gocce di succo di limone

In pratica, la proporzione da usare per tot. quantità di sesamo è la stessa quantità di zuccheri divisa per metà da zucchero di canna e metà dal miele quindi a seconda di quanto ne volete preparare potete regolarvi in questo modo.

Preparazione
Per prima cosa, bisogna tostare i semi di sesamo in una padella e poi metterli da parte. Nella stessa padella mettete lo zucchero, il miele e la buccia di limone grattugiata e fateli sciogliere, aiutatevi a girare di tanto in tanto con una cucchiaia di legno per evitare di graffiare la padella, quando lo zucchero inizierà a scurirsi e a bollire aggiungete i semi di sesamo che avevate messo da parte e mescolate per qualche minuto aggiungendo qualche goccia di succo di limone. Spegnete il fuoco e velecemente versate tutto il contenuto della padella su un foglio di carta forno, ricoprite con un'altro foglio di carta forno e livellate il tutto con un mattarello (non preoccupatevi, quando il croccante si raffredderà la carta forno si staccherà senza problemi).
Quando il croccante si sarà raffreddato (ci vogliono 3/4 minuti) staccate la carta forno e ritagliate le stelline aiutandovi con una formina per biscotti.

Con lo stesso procedimento potete fare diverse varianti, a me ad esempio piace tanto anche con le nocciole oppure potete usare le mandorle o usare un mix di tutto. 
Con questo post ne approfitto anche per augurarvi di nuovo buone feste e soprattutto un buon Natale, auguro a tutti voi di passare una bella giornata, sò che purtroppo i giorni di festa non sono giorni felici per tutti, in particolare a voi mando un abbraccio più forte.

{SF}

lunedì 15 dicembre 2014

Pepparkakor.

Avete presente quei biscottini Ikea? Quelli in una scatola di latta rossa che sanno di cannella a forma di fiore? Ce li avete presenti?
Si. Proprio quelli, i Pepparkakor (che poi altro non sono che i classici biscottini di pan di zenzero).
Quest'anno, a differenza dell'anno scorso ho deciso di provare una nuova ricetta che mi ha dato tanta soddisfazione.
Questa nuova ricetta è più leggera (in quanto c'è molto meno burro e non ci sono uova) e il sapore è molto più accentuato.
La ricetta l'ho trovata su un famosissimo blog di cucina: cavoletto di bruxelles e devo dire che questa è forse una delle poche ricette universali: più o meno è uguale dappertutto non ci sono grandi differenze nè di dosi, nè di ingredienti; il chè è una cosa positiva!
Io ho seguito il consiglio di Sigrid (ormai la chiamo per nome come se fossimo amiche per la pelle xD), cioè di dimezzare le dosi per evitare di finire a sfornare biscotti all'alba; quindi nell'elenco degli ingredienti vi metto le dosi già dimezzate

         Ingredienti
270g di farina
90g di burro
70g di miele
60g di zucchero di canna
25g di zucchero
1cucchiaio (tablespoon) di cannella in polvere
1 cucchiaio (tablespooon) di zenzero in polvere
1/4 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
1 cucchiaino di lievito per dolci
90g di acqua
         Preparazione
Per prima cosa bisogna preparare lo sciroppo: in una pentola dovete mettere l'acqua, il miele, gli zuccheri e le spezie. Mettete la pentola sul fuoco (fiamma bassa) e portate ad ebollizione, spegnete quindi il fuoco e aggiungete il burro tagliato a pezzettini e mescolate con una cucchiaia fino a farlo sciogliere.
In una ciotola setacciate la farina e il lievito, aggiungete a filo lo sciroppo ancora caldo.
Mescolate fino a quando la farina non avrà assorbito tutto lo sciroppo, aiutatevi prima con una cucchiaia e poi con le mani. La pasta avrà una consistenza molto elastica, sembrerà di giocare con la plastilina, non preoccupatevi è tutto normale. E' così che dev'essere.
Coprite il panetto con della pellicola e lasciate riposare in frigo per una notte per far sì che si indurisca.
Il giorno successivo vi divertirete un mondo xD, dovrete solo stendere l'impasto e ritagliare i biscotti (per me è la parte più divertente), poi quest'impasto è molto elastico quindi è facilissimo da stendere e non avrete bisogno neanche di aiutarvi con dell'altra farina, ci possono giocare anche i bambini.
L'unica accortezza che dovrete avere è di stendere la pasta sottile (alta circa 2mm), più sottili li fate, più croccanti e buoni saranno i vostri biscotti!
Infornate i biscotti in forno preriscaldato a 170° per circa 10min, (state attenti che non si brucino). Fateli raffreddare e indurire e saranno pronti per essere mangiati.
Provateli, rimarrete stupiti, il sapore è identico a quelli comprati.
Potrebbe anche essere una bella idea regalo, oppure potrete fare dei biscottoni più grandi e usarli come segnaposto a Natale... insomma potete sbizzarrirvi come più vi pare! 

         Happy Holidays!



{SF}

venerdì 12 dicembre 2014

#fashionfriday bowlace outfit!

Visto che siamo in tema di regali ho pensato che il fiocco potesse essere una bella idea anche indossato, inoltre io lo trovo super elegante quindi perfetto per le feste e facilmente replicabile.
Che ne pensate? ...o non è proprio il vostro genere? 



{SF}

lunedì 8 dicembre 2014

10 cose belle da fare a natale!

 
Per l'80% delle persone il Natale è forse la festa più attesa dell'anno, in effetti chi può resistere ai regali, sorrisi, lucine e alle inaspettate manifestazioni di affetto che in questo periodo contagiano anche le persone più aride?...Per non parlare della tanto amata famiglia, con la quale nel bene e nel male bisognerà trascorrere del tempo tra pranzi e cene natalizie nelle quali non mancherà occasione di ricevere domande persino sulla propria regolarità intestinale (più che domande io li definirei interrogatori, zii se siete all'ascolto, quest'anno datemi tregua).
Ah, io adoro le rimpatriate in famiglia! 
Menomale che ad accompagnarci in queste giornate c'è l'alcol che la fà da protagonista (lungi da me la volontà di farvi diventare tutti dei futuri frequentatori dell'alcolisti anonimi, è che quando ce vò, ce vò! -.-') altrimenti sarebbe inconcepibile sopravvivere all'ennesimo paragone tra voi e i vostri decantati cugini: loro che sembrano avere successo dove voi invece fallite miseramente.
Ad esempio, c'è il cugino sposato e sistemato, quello con prole (per la gioia dei nonni), quello fidanzato con la testa sulle spalle, quello pluri-laureato a un passo dal Nobel e poi ci siete voi: i casinisti di sempre, quelli sui quali non si può fare affidamento, quelli con la testa sempre in vacanza ad Ibiza a sbocciare Moet come se non ci fosse un domani 
[ogni riferimento a persone o cose è puramente casuale xD]
...insomma una tortura paragonabile solo alla costrizione di assistere ad un intera puntata di Pomeriggio5 con la simpaticissima Barbara D'Urso!


 E sensi di colpa per aver sfogato tutta la nostra frustrazione sul cibo ne abbiamo??
Direi che abbiamo fatto TOMBOLA, solo metaforicamente parlando, perchè anche nel gioco i "famosi" cugini ci fanno terra bruciata (se state messi come me, per il prossimo natale propongo di organizzare una gita a Lourdes).
...E' in momenti come questi che mi chiedo: ma i miei genitori non potevano nascere figli unici???
E visto che ora ci ho preso la mano, vogliamo non parlare dei regali?
Mai una volta che qualcuno capisse i nostri gusti... 
No. Non avete letto male, il titolo del post diceva: "10 cose belle da fare a Natale" quindi perdonatemi lo sfogo ma come al solito è dalle brutte esperienze che impariamo ad apprezzare le cose belle e semplici della vita, così dopo qualche sforzo e tante camomille ho provato a vedere il lato positivo e a buttar giù una lista di cose che potrebbero farci tornare il buon umore a Natale:

1. Fare l'albero di Natale: per quanto possa sembrare una scocciatura, questo può essere una buon momento per passare del tempo tutti insieme in famiglia, mi raccomando cercate di non comandare e non litigate su dove appendere una pallina piuttosto che un'altra, perchè rischiate di rovinarvi la giornata. Siate più elastici. :)
2. I mercatini di Natale: si sà, noi donne amiamo fare shopping e  i mercatini di natale non fanno eccezione, ma quanto ci piace stare lì a spulciare ogni singola bancarella, chiedere il prezzo di tutto e poi non comprare (quasi) nulla? Uomini perdonateci, ma è più forte di noi, in questo avete tutta la mia ammirazione!
3. Tombola: organizzare tombolate con gli amici è una delle cose che più mi piace fare a natale (anche se alla fine finiamo col giocare a carte), forse è uno dei momenti che più adoro. (i cugini "vinco tutto" non sono invitati =P)
4. Farsi i selfie con Babbo Natale: avete presente quei "babbo natale" che ci sono in strada che distribuiscono caramelle in cambio di qualche spiccio? E visto che quest'anno è stato l'anno dei selfie... può mancare quello con babbo natale? NO! 
5. Pattinare sul ghiaccio: non sò se in tutte le città ci sono piste di pattinaggio su ghiaccio, ma nella maggior parte dovrebbero esserci, e non c'è niente di più natalizio di una bella pattinata... e anche se non sapete pattinare poco importa potete sempre andar lì e ridere delle cadute degli altri (e vi assicuro che ce ne sono, compreso la mia xD).
6. Ogni scusa è buona per brindare: c'avete mai fatto caso che nei giorni che precedono il natale per strada la gente neanche si saluta più, il "ciao" viene sostituito in automatico con la parola "auguri",  è un continuo, e quindi ogni scusa è buona per entrare in un bar e brindare, il chè non è affatto un male.
7. Maratona dei film Natalizi: a natale non possono mancare, quei film che cascasse il mondo ma a natale devono essere visti, dai classici Disney a "mamma ho perso l'aereo". Impossibile non guardarli.
8. All i want for christmas is you: devo svelarvi un segreto: io ODIO questa canzone. non ce la faccio più ogni anno ad ascoltarla, ma ho escogitato un modo per sopportarla: immaginare Matt Bomer per tutta la durata della canzone, in questo modo diventa sopportabilissima! Se anche voi avete questo problema ve lo consiglio, potete sostituire Matt Bomer con chiunque vogliate! =P
9. Fare window shopping: questa è un pò simile a quella dei mercatini di natale, è che le vetrine dei negozi a natale sono sempre più belle, pieni di lucine e di cose belle (ma anche costose), ma visto che tra poco ci saranno i saldi meglio resistere!
10. Passegiare per la città illuminata sorseggiando una cioccolata calda: questa è talmente lunga che è già scritto tutto, come dicevo per le vetrine dei negozi, anche la città a natale diventa più bella con le decorazioni ed è un vero piacere passeggiare per strada in compagnia della persona che ci sopporta (xD) e un bel bicchiere di cioccolata calda e fumante tra le mani! Cosa volete di più?


Possiamo dire che tutto sommato preso a piccole dosi il natale non è così male, voi che programmi avete? Spero possa essere per tutti un buon Natale... male che vada ci rivedremo tutti l'anno prossimo in terapia! :)

{SF}

mercoledì 3 dicembre 2014

#virtualwishlist Xmas edition!

Uno dei miei passatempi preferiti è girovagare per gli shopping online, riempire i carrelli di roba come se non ci fosse un domani per poi cliccare sulla 'X' rossa in alto a destra e tornare alla vita di sempre! :)
Sono molto strana, lo sò ...ma adesso che il natale si avvicina non potevo non rendervi partecipi delle cose carine che ho trovato in giro (naturalmente questa wishlist è una scrematura, metterle tutte sarebbe stato impossibile) magari potrebbe tornarvi utile per prendere spunto sui regali ancora da fare. 
...
La scoperta più bella è stata quella del braccialetto di Stroili oro (n°4), ha un prezzo accessibilissimo, è bellissimo e in più parte del ricavato della vendita andrà in beneficenza all'associazione amici dei bambini; meglio di cosi... per non parlare del packaging che comunque fà una bella figura!

Voi? Ditemi se vi è piaciuto qualcosa o se bocciate tutto! =P
Enjoy it:



1. fodera cuscino "gingerbread", fodera cuscino "renna" H&M 14.99 / 2. cOperta OYSHO 29.99 / 3Calzino renna OYSHo 12.99 / 4Chicco di felicità by stroili oro, 15.00 (una parte del ricavato verrà devoluto all'associazione 'amici dei bambini')  / 5Calendario avvento coin 19.90 / 6pullover h&m 29.99, pullover h&m 19.99 / 7mattarello renne etsy 28.47 / 8. tazza coin 5.90  / 9pigiama oysho: pantalone 22.99, felpa 22.99, pantofole 25.99 / 10Collana mango 14.99 / 11Candela grande yankee candle 27.99 / 12tagliabiscotti H&m 3.99 / 13Agenda moleskine 18.50 / 14Cappello oysho 16.99 / 15Frusta per dolci 19.90 / 16DEcorazione renne zara 5.99

{SF}

lunedì 1 dicembre 2014

QOM/ quote of the month #14

Love is the answer. 
...Fate i bravi, babbo natale stà per arrivare!:)
 
Per l'occasione, vi linko i post natalizi dell'anno scorso, se vi và di dare un'occhiata:

{SF}

venerdì 28 novembre 2014

#solocosebelle Il carillon.

#solocosebelle 3

Adoro i carillon, hanno quel nonsochè di nostalgico ma anche di dolce.
Li collezionerei tutti, peccato che non se ne trovano molti in giro! 

*This photo is not mine. If you want a photo removed please contact me and I will remove immediately.

{SF}

lunedì 24 novembre 2014

#APPtime Tv show time

Nuova rubrica "occasionale" -dal nome poco intuitivo- nella quale parlerò di app e vi darò la mia opinione (assolutamente non richiesta) su quelle che uso più spesso e che per qualche insolito motivo trovo interessanti! :)

Oggi tocca a TVSHOW TIME un'applicazione fondamentale per me e per chi come me è dipendente dalle serie tv.
Con questa applicazione potrete tenere sotto controllo tutte le puntate in uscita, quelle già viste e quelle da vedere.
Potrete inoltre commentare ogni singola puntata, leggere i riassunti, postare foto e gli screenshot con le battute più belle da condividere con gli amici.
In poche parole un vero e proprio registro delle serie tv.
____

APP: tv show time
DISPONIBILE SU: Apple store / Google play
COSTO: gratuito

{SF}

venerdì 21 novembre 2014

#tattootime triangle tattoo

#9 tattootime
triangolo:
può significare: divinità, armonia, elementi della natura a seconda della punta rivolta verso l'alto o il basso. la figura del triangolo è anche strettamente connessa al numero 3 che rappresenta l'unione.

*The photos are not mine. If you want a photo removed please contact me and I will remove immediately


Ho trovato questo sito "dcer" dove potete acquistare tattoo temporanei, ce ne sono di tantissimi tipi, tra cui anche il triangolo: triangle, fateci un giro! :)


{SF}

lunedì 17 novembre 2014

Hogar dulce hogar♥

"Casa dolce casa" questo è stato il mio primo commento alla vista di queste foto; certo forse sono un pò infantili ma mi trasmettono una sensazione di tranquillità e pace che...chissenefrega se passo per una quindicenne.
La mia idea di casa accogliente nella quale ritornare dopo una fredda e lunga giornata si avvicina molto a queste foto, le lascio ammirare anche a voi e magari per qualcuno potranno essere d'ispirazione... io ad esempio ho già in mente di spendere tutti i miei averi in lucine e illuminare ogni angolo di casa che manco la tour eiffel, ...male che vada mi porterò avanti per natale! 
Enjoy it :)








*These photos are not mine. If you want a photo removed please contact me and I will remove immediately

{SF}

lunedì 10 novembre 2014

Tortine di mela. ❤️

La torta di mele per me rientra in quello che molti chiamano "comfort food", semplice da preparare e buonissima da mangiare, non sò perchè ma mi ricorda le nonne e con l'odore di cannella che si diffonde per tutta la casa è impossibile resistere ...a meno che il vostro secondo nome non sia Biancaneve! :)

 Di ricette ce ne sono un sacco, dal classico strudel (che io adoro alla follia, appena posso provo a farlo di solito lo compro sempre =P) alle torte di mele della nonna, la crostata, i muffin ecc... io questa volta mi sono buttata su quella più facile e veloce (sono una scansafatiche xD)
Ho usato:
- pasta frolla 
- mele 
-cannella e zenzero
-zucchero di canna
-limone
Per prima cosa ho ricoperto le formine di pasta frolla, poi ho sbucciato le mele e le ho tagliate a dadini piccolissimi, le ho condite con il succo di limone per evitare che si annerissero, poi ho aggiunto la cannella, lo zenzero e un cucchiaio di zucchero di canna. (per le dosi regolatevi a seconda dei vostri gusti)
Riempite gli stampini con le mele e ricopriteli con dell'altra pasta frolla.
Infornate a 180° fino a cottura.
Ah! ...Dimenticavo una cosa fondamentale per la riuscita delle vostre tortine: mangiatele con la/le persona/e che volete bene e vi garantisco che saranno ancora più buone!❤️
Buona serata!!! :)

{SF}